Ultima modifica: 19 ottobre 2018

Competenze di base_Azione 10.2.2A_”Le competenze linguistiche per il futuro”

Risultati immagini per logo pon 2014-20

Il progetto “Le competenze linguistiche per il futuro'”si rivolge agli alunni della scuola secondaria. Esso nasce dall’intento di promuovere una didattica inclusiva all’interno dell’Istituto, valorizzando al contempo le diversità, le attitudini, le varie forme di intelligenza che rendono ‘unico’ ogni allievo. In tale prospettiva il progetto presenta un’articolazione composita, in cui trovano spazio:
– moduli per il potenziamento delle competenze di base nelle lingue straniere;
– una metodologia laboratoriale in grado di valorizzare il contributo potenziale di ogni singolo allievo;
– una didattica centrata sui compiti di realtà per fornire ad ogni alunno le competenze linguistiche necessarie per la comunicazione in una seconda lingua (inglese o francese).

Ciascuno di questi moduli vuole offrire agli studenti la possibilità di sperimentare il successo formativo, facendo accrescere in loro l’autostima, l’impegno nello studio e, non ultimo, una frequenza scolastica attiva e partecipe, affinchè per tutti ci sia la possibilità di esprimere ciò che è in nuce e ‘nessuno resti indietro’ .

  1. Il modulo “I speak english” è rivolto agli studenti, con un livello di apprendimento avanzato della lingua inglese, della scuola secondaria di primo grado. L’obiettivo del modulo è il miglioramento delle competenze in lingua inglese e, in particolare, il consolidamento ed il potenziamento delle abilità audio – orali, facendo acquisire una competenza linguistica che permetta di comprendere, interagire ed esprimersi in contesti di vita quotidiana, muovendosi liberamente tra gli ambienti più vari: vita familiare e professionale, musica, sport, viaggi, ambiente, società con linguaggio articolato e di largo uso. L’approccio adottato sarà quello comunicativo-funzionale e saranno seguite diverse metodologie didattiche innovative quali il role playing, il problem posing/solving, la didattica laboratoriale, la flipped classroom, l’apprendimento cooperativo e fra pari, favorendo un apprendimento significativo in un clima di cooperazione.
  2. I moduli “Français, notre Excellence” e  “Notre Excellence, le Français” hanno lo scopo di promuovere le conoscenze della realtà francese e francofona, per favorire l’apertura internazionale dei giovani e potenziare le abilità di comprensione e produzione orali e scritte. Essi sono incentrati sul teatro come strumento formativo; il teatro, infatti, oltre a rappresentare un valido strumento pedagogico, tende a sviluppare una serie di competenze e di abilità necessarie per una vera formazione innovativa del discente. Tramite l’interazione dei diversi linguaggi (verbale, non verbale, mimico, musicale, gestuale, iconico, musicale e tecnologico) diventa prezioso strumento formativo multidisciplinare e interdisciplinare, attivando e potenziando la molteplicità interattiva delle competenze e delle abilità.
    Il percorso didattico teatrale conduce alla rappresentazione finale, una manifestazione/spettacolo, interamente in lingua francese; si utilizzeranno vari linguaggi, compreso quello delle nuove tecnologie. Si metteranno in scena balletti, performances musicali, jeux de rôle, narrations. I testi creati dagli alunni stessi e memorizzati, trarranno spunto dalla letteratura, dalla storia, dall’arte e dalla cultura e civiltà francese in generale, rappresentando in forma scenica i sistemi di vita e i “valori” delle culture diverse dalla propria (altro aspetto pedagogico del teatro). Tutto ciò implica un approfondimento delle tematiche suddette, stimola le abilità teatrali/espressive e, soprattutto, favorisce il potenziamento delle abilità linguistiche di comprensione ed espressione orali e scritte.
  3. Il modulo “Get ready for your future” è rivolto agli studenti, con un livello di apprendimento avanzato della lingua inglese, della scuola secondaria di primo grado. L’obiettivo del modulo è il miglioramento delle competenze in lingua inglese e, in particolare, il consolidamento ed il potenziamento delle abilità audio – orali, facendo acquisire una competenza linguistica che permetta di comprendere, interagire ed esprimersi in contesti di vita quotidiana, muovendosi liberamente tra gli ambienti più vari: vita familiare e professionale, musica, sport, viaggi, ambiente, società con linguaggio articolato e di largo uso. L’approccio adottato sarà quello comunicativo-funzionale e saranno seguite diverse metodologie didattiche innovative quali il role playing, il problem posing/solving, la didattica laboratoriale, la flipped classroom, l’apprendimento cooperativo e fra pari, favorendo un apprendimento significativo in un clima di cooperazione.

Allegati